Netra SPARC S7-2: con CPU SPARC S7

Sicurezza e accelerazione analitica implementata nell’hardware con il software in-silicon.

KEY BUSINESS BENEFITS

  • Funzionamento affidabile in condizioni ambientali severe.
  • Prestazioni superiori complessive per-core in ambienti cloud, che riducono al minimo i costi delle licenze software.
  • Convalida di protezione hardware e crittografia end-to-end dei dati con un impatto quasi nullo sulle prestazioni.
  • Prestazioni estreme e accelerazione database utilizzando il Data Analytics Accelerator.

Progettato per architetture scalabili, Netra SPARC S7-2 Server è un 2RU compatto che offre efficienza, sicurezza ed estrema semplicità nella gestione. Questa nuova generazione di sistema carrier-grade sfrutta le caratteristiche del software in-silicon di Oracle, implementate inizialmente nel silicio del processore SPARC M7 di Oracle ed estese ora in SPARC S7, che consentono grande capacità di accelerazione, sicurezza integrata con overhead pari a zero, e facilità nella gestione.

Il server supporta il più avanzato e sicuro sistema operativo Solaris 11, che lo rende ideale per telecomunicazioni-embedded industriali, nel settore pubblico, e nelle infrastrutture cloud e quelle on-premises.

Il processore SPARC S7 è il microprocessore progettato più avanzato per una infrastruttura cloud efficiente e per applicazioni di calcolo distribuito. Esso combina otto potenti core di quarta generazione che sfruttano il processore e ognuno gestisce fino a otto thread grazie alla tecnologia di threading dinamico. Il processore è progettato per massimizzare l’efficienza integrando la maggior parte delle interfacce hardware sul processore, permettendo così al server di raggiungere livelli di utilizzo abbinate per core. Questo si traduce in prestazioni ottimali e costi minimi per licenza software.

Le carateristiche del Software in Silicon sono un passo in avanti nei microprocessori e nel design del server, permettono di eseguire più velocemente database e applicazioni, con sicurezza e affidabilità senza precedenti, implementando la crittografia, funzionalità di sicurezza hardware e l’accelerazione software.

I clienti delle Telecomunicazioni devono innovare rapidamente, scalare le proprie infrastrutture in modo efficiente, portare i servizi in produzione e far crescere il loro business in modo rapido, riducendo al tempo stesso il loro TCO con tecnologie standard del settore. Oracle Netra SPARC S7-2 è stato progettato per rispondere a queste esigenze in modo ottimale, offrendo il server più sicuro, efficiente, e affidabile per le implementazioni mission-critical.

I clienti con supporto Premier hanno accesso a My Oracle Support e gli strumenti di gestione multi-server in Oracle Enterprise Manager Ops Center, uno strumento di gestione del sistema, che, in collaborazione con Oracle Enterprise Manager, coordina server, storage e networking per un’infrastruttura cloud completa come servizio (IaaS). Oracle Enterprise Manager Ops Center dispone anche di richiesta di servizio automatizzato, per cui i potenziali problemi vengono rilevati e segnalati al centro di supporto di Oracle senza l’intervento dell’utente, assicurando livelli massimi di servizio e supporto semplificato.

Tutti i server Oracle includono strumenti completi di gestione del server senza alcun ulteriore costo. Oracle Integrated Lights Out Manager (Oracle ILOM) utilizza protocolli standard di settore per fornire la gestione locale e remota sicura e completa, tra cui la gestione dell’alimentazione e il monitoraggio, il rilevamento dei guasti, e la notifica.

  • Eight-core, 4.27 GHz SPARC S7 processor.
  • Up to 64 threads per processor (up to eight threads per core).
  • Four instances of Data Analytics Accelerator per processor, each supporting four concurrent in-memory query operations with decompression.
  • Eight on-chip encryption instruction accelerators with direct nonprivileged support for 15 industry-standard cryptographic algorithms: AES, Camellia, CRC32c, DES, 3DES, DH, DSA, ECC, MD5, RSA, SHA-1, SHA-224, SHA-256, SHA-384, SHA-512 (one per core).
  • Eight floating-point units per processor (one per core).
  • One random number generator (one per processor).
  • Configured with one or two SPARC S7 processors, not expandable
  • Oracle’s SPARC V9 architecture, ECC protected
  • Eight dual inline memory module (DIMM) slots per processor supporting half and fully populated memory configurations using 16, 32 and 64GB DDR4 DIMMs. 1TB maximum memory configuration with 64 GB DIMMs and two processors.
  • Network: four 10GBase-T ports (100 Mb/sec,10Gb/sec, 1Gb/sec, full duplex only, auto-negotiating.
  • Expansion bus: six low-profile PCIe 3.0 x8 slots
  • Ports: two front USB 2.0 ports and one rear USB 3.0 port
  • Management ports: one RJ45 serial port, one 1000Base-T (10 Gb/sec, 100 Mb/sec, 1 Gb/sec) network port
  • Controllers: one 12 Gb/sec SAS-3 controller
  • Internal Storage: 600 GB or 1,200 GB SAS-3 hard disk drives, 400 GB SAS-3 solid-state drives, 3.2 TB NVMe solid-state drive
  • Two hot-swappable AC or DC 1,200 W redundant (1 + 1) power supplies
  • Certificazione NEBS di 3° Livello e conformità ETSI.
  • Configurato con uno o due processori per server accoglie fino a 9,6 TB SAS-3, o fino a 12 TB di storage accelerato NVMe cinque volte più veloce.
  • Hot-pluggable disk drives
  • Redundant, hot-swappable power supplies. Fans are redundant.
  • Environmental monitoring
  • Extended ECC, error correction, and parity checking
  • Oracle Solaris ZFS support for RAID levels
  • Fault Management Architecture including Predictive Self Healing.both are features of Oracle Solaris