Server x5-2: con CPU Xeon E5 2600 V3

Dual Socket, fino a 18 cores per processore con tecnologia Hyper-Threading, controller DDR4 fino a 768 GB di memoria RAM, 4 Ethernet ports, e storage fino a 9,6 TB.

Server SPARC M35

Con la linea di prodotti targati X5, Oracle sfida Cisco Emc nel mondo dei server con processore INTEL, sistemi ingegnerizzati e appliance designate a svolgere compiti specifici, e si prepara a competere sul terreno dei prezzi. Davanti ai giornalisti presenti nella sede di Redwood Shores e collegati in webcast, Larry Ellison ha ribadito più volte come escano vincitori dal confronto con i costi richiesti dai competitor, a fronte di prestazioni inferiori.

Si tratta di un cambiamento di strategia per Oracle in questo settore, la cui offerta storicamente ha puntato sul fattore performance più che sui prezzi. Lo stesso presidente di Oracle ha ammesso che finora i sistemi di Vce (vBlock), hanno saputo proporsi a costi inferiori rispetto a Oracle, affermandosi nel segmento dei server a due socket con architettura x86. “Ora abbiamo una nuova strategia”, ha detto Larry Ellison CEO Oracle, “Vogliamo competere nel segmento dei server a due socket, e per quello che vedo il modo giusto per competere è proporre il prezzo più basso”.

La famiglia X5 include i sistemi Exadata X5 ed Exalogic X5, progettati ciascuno per le applicazioni database e per applicazioni Oracle come Java e altre, e include una serie di appliance: Database Appliance X5 {mostrato in figura}, Big Data Appliance X5, Zero Data Loss Recovery Appliance e Virtual Compute Appliance X5 con il processore di fascia alta Intel Xeon E7-8895 giunto alla 3° versione.

Intel ha presentato la nuova famiglia di processori Xeon E5-2600 v3, basata su architettura Haswell-EP.
La famiglia E5-2600, è probabilmente quella che raggiunge i volumi più elevati dell’intera gamma professionale di Intel. È responsabile per aver messo in ombra le soluzioni Opteron 4000 e 6000 di AMD, e adesso la concorrenza sta rifocalizzando i propri sforzi sui processori ARM.

L’E5 è un prodotto a tutto tondo, che gestisce tutto, dai carichi di lavoro virtualizzati alle applicazioni HPC. Passare allo Xeon E5-2600 v3 ha reso possibile mettere dalle due alle tre volte più core all’interno dello stesso form factor e, allo stesso tempo, ridurre i consumi. Lo Xeon E5-2600 v2 ha beneficiato del passaggio al processo produttivo da 32 a 22 nanometri, portando il numero dei core fino a 12, con questo processore di terza generazione si è arrivati a una configurazione fino a 18 core.

Un altro cambiamento importante è l’interfaccia LGA 2011-3 di Haswell-EP, la nuova interfaccia è compatibile con la memoria DDR4, che consuma meno energia, e ha una frequenza maggiore rispetto alle precedenti generazioni.

La famiglia di processori Intel® Xeon® E5 v3 offre livelli eccezionali di potenza di elaborazione e throughput dei dati per elaborare in maniera rapida grandi set di dati complessi.

  • Diciotto Core con frequenza fino a 3.5GHz per Processore E5 2600 V3.
  • Fino a due processori per sistema, 64 threads.
  • Fino a 45 MB di cache condivisa di terzo livello per processore.
  • Intel® Turbo Boost Technology: incremento della frequenza del processore in base al carico di lavoro.
  • 24 DIMMs per un totale di 768 GB di memoria DDR4 di ultima generazione per processore E5.
  • Quattro porte Ethernet “auto-sensing” 100/1000/10000 Base-T.
  • Sei Porte USB 2.0 (due frontali, due posteriori, due interne).
  • Quattro slots PCIs 3.0: Due x16 e due x8 di cui uno interno.
  • Otto cassetti 2.5-inch frontali per la sostituzione senza interruzione dei dischi: fino a 9,6TB HDD o 3,3TB SSD flash.
  • Avanzato sistema di raffreddamento esclusivo ridondato, per Oracle Server
  • Oracle VM preinstallato opzionalmente senza costi aggiuntivi.
  • Oracle Enterprise Manager Ops Center and Oracle System Assistant, per la gestione e installazione del server.
  • Grazie ad alcune innovazioni a livello di BIOS e di kernel è possibile agire da remoto sull’hardware in ogni momento, senza cambiare fisicamente i componenti o effettuare un riavvio del sistema.