Uno degli obiettivi strategici di Huawei, il colosso cinese delle soluzioni Ict, è ridurre i costi di costruzione e gestione dei data center aziendali, ampliando le funzionalità IT delle piattaforme cloud e migliorando la business agility.

Si tratta di esigenze necessarie in un mondo il cui primo patrimonio è rappresentato dalle informazioni e in cui i data center sono sempre più grandi e sofisticati, ma proprio per questo richiedono una semplificazione nella gestione e nei costi, pena la perdita di competitività delle aziende” – ha dichiarato Sergio Gianotti, direttore Vendite e Marketing dell’Enterprise Business Group di Huawei Italia, con un’esperienza ventennale nel mercato Ict Enterprise e telco.

La strategia Fusion Cloud poggia su una visione di insieme di “networking agile” basata su concetti come l’Sdn, ovvero il Software-defined network, e il cloud. Fusion, come dice la parola, fonde insieme in modo coordinato e semplice numerose tecnologie, da quelle che definiscono tradizionalmente un data center, ovvero elaborazione, storage e networking, a quelle che lo rendono moderno: virtualizzazione e cloud, flessibilità delle infrastrutture, mobilità delle applicazioni.

Le aziende troveranno in questa proposta strumenti come un ampio portfolio di soluzioni storage flessibili ed espandibili, un Sistema come Fusion Cube 2.0 che integra calcolo, networking e storage con capacità di switching elevate, o l’architettura Cloud Fabric 2.0 basata su Sdn per la distribuzione on-demand delle informazioni, ideale se il data center è dislocato su siti differenti.

Huawei FusionCube è  un’infrastruttura iper-convergente, costituita da sistemi di calcolo, storage, rete, virtualizzazione e gestione.

  • InfiniBand 56 Gbit/s.
  • 7,2 milioni di IOPS (max./cabinet).
  • Throughput 192 GB/s (max./cabinet).
  • Scenari di virtualizzazione o database.
  • Tempo di ricostruzione di 1 TB di dati inferiore a 30 minuti.
  • Supporto virtualizzazione: FusionSphere, VMware e KVM.
  • Supporto database: Oracle, DB2, Sybase IQ, SQL Server e SAP HANA.
  • Elevate prestazioni, bassa latenza, implementazione rapida e storage distribuito.