Il Software Defined Storage(SDS) è una soluzione che permette di gestire e monitorare in modo centralizzato, la capacità di più dispositivi di storage anche eterogenei, migliorando la disponibilità, la velocità e il loro utilizzo. Qualsiasi storage conforme agli standard di base, può essere gestito da SDS, offrendo maggiore flessibilità agli amministratori, che possono sfruttare a fondo lo storage a loro disposizione, riducendo così i costi sia di archiviazione che quelli di manutenzione.

Le aziende con soluzioni di storage multi-vendor, possono utilizzare quest’opzione per sfruttare interamente le funzionalità di SDS. Ha senso implementarlo se si dispone di un gran numero di dispositivi da mettere insieme e sfruttare così un gran quantitativo di spazio inutilizzato. Le grandi aziende dovrebbero prendere in considerazione quest’opportunità. L’automazione dello storage tiering propria nell’SDS facilita la migrazione dei dati tra dispositivi di archiviazione trasferendo i dati attivi utilizzati su device più veloci come supporti flash e, i dati inutilizzati su dispositivi a basso costo come dischi rigidi. Le soluzioni SDS “solo software” possono essere implementate su qualsiasi server fisico o virtuale.

Un nome di spicco in queste soluzioni e senza dubbio NetApp a cui ha dedicato un Sistema Operativo. L’architettura cluster unificata scala e si adatta alle mutevoli esigenze, riducendo rischi e costi, fornendo inoltre un approccio chiaro per implementare la tua visione del cloud, che sia privato, pubblico o un’infrastruttura ibrida. Con questo “software” esegui l’attività di manutenzione dello storage, le operazioni legate al ciclo di vita dell’hardware e gli aggiornamenti del software, senza interromperne l’erogazione. Puoi scalare SAN e NAS partendo da pochi terabyte fino a decine di petabyte senza riconfigurare le applicazioni in uso. “Il ripristino di un database Oracle di 100 TB richiedeva 28 giorni, ora bastano 15 minuti.”

Sistema operativo Clustered Data ONTAP

Con Clustered Data ONTAP puoi ridurre i costi scegliendo una tra le più complete offerte di efficienza dello storage del settore. Ottieni copie NetApp Snapshot™ innovative, tecnologie di replica e cloning, thin provisioning, compressione dei dati inline e post-process e deduplica.
NetApp è l’unico provider storage che offre efficienze comprovate per SAN and NAS su un’infrastruttura convergente basata su software e array di terze parti virtualizzati per sistemi enterprise, midtier ed entry-level. Clustered Data ONTAP supporta tutte le configurazioni all-flash per le applicazioni che richiedono l’IOPS maggiore con bassa latenza costante.

Puoi anche scegliere un’opzione di storage ibrido che combini le performance della flash con la capacità dei dischi HDD (Hard Disk Drive). Con questo sistema, i dati importanti vengono automaticamente memorizzati nella flash per accelerare le performance applicative, ottenendo così performance ottimali con un tuning minimo o nullo, senza lunghe migrazioni e senza classificazione e gestione in corso dei dati. Con Clustered Data ONTAP puoi ribilanciare la capacità e i workload in base alle necessità. Puoi migliorare i livelli di servizio implementando in maniera dinamica i workload in modo da eliminare i punti critici sia spostando i volumi in aggregati di dischi meno attivi sia distribuendo i workload su più controller. Ciascun set di dati si vedrà assegnata la tecnologia più adatta per soddisfare i tuoi obiettivi di performance e di costo.

Chi è NetApp
In tutto il mondo le organizzazioni leader fanno affidamento su NetApp e i suoi software, sistemi e servizi per gestire e memorizzare i propri dati. I clienti apprezzano il nostro lavoro di squadra, l’esperienza e la passione che offriamo a tutti loro per aiutarli ad avere successo ora e in futuro.”
George Kurian è chief executive officer di NetApp